Cookies americani


Vuoi scoprire di più sul Corno Rosso? Seguimi su Facebook e Instagram

5f501c692bb9c6782efc7af0f4bcf349_facebook-icon-circle-vector-facebook-logo_512-512.png   instagram-icon_1057-2227.jpg

Tutti noi amiamo i cookies americani. Durante le mie vacanze in America mi piaceva  fare colazione con un cappuccino e un mega cookies. Non pensavo che la realizzazione fosse così semplice.  Vediamo come prepararli

INGREDIENTI:

  • 250 gr di Farina 00 o Manitoba;
  • 1/2 cucchiaio di bicarbonato;
  • 125 gr di zucchero di canna;
  • 125 gr di zucchero bianco;
  • 200 gr di gocciole di cioccolato;
  • 125 gr di burro;
  • 1 uovo;

PREPARAZIONE:

  • Innanzitutto prendere le gocciole al cioccolato e mettetele in freezer. In una ciotola mischiate la farina ed il bicarbonato, in un’altra invece sbattete l’uovo e aggiungete il burro sciolto precedentemente.
  • Aggiungete poi lo zucchero di canna e continuate a mischiare, successivamente unire al composto anche lo zucchero bianco e continuare a miscelare fin quando il composto non è ben compatto.
  • Infine aggiungete le gocce di cioccolato e formate delle palline (da 40 a 60 gr ) e distanziatele per bene in una teglia da  forno. Infornate in forno preriscaldato a 190° per 10 minuti. Non fate l’errore di lasciare i cookies più a lungo perchè vi sembrano ancora crudi. E’ un’errore che io faccio sempre con i pan goccioli.  

Schermata 2016-08-23 alle 22.06.02.png

Annunci

6 commenti Aggiungi il tuo

  1. Viaggiando con Bea ha detto:

    Venti giorni in giro per gli States e per colazione Cookies 🙂

    1. myBlogNotes ha detto:

      Con un bel frappuccino magari… 😀

      1. Viaggiando con Bea ha detto:

        Ah beh!! In quanto a caffè era imbevibile e allora ce lo facevamo in camera con un bel cookie in mano e si risparmiava di brutto.
        Sei hai voglia leggi i miei post americani. Ti verrà sicuramente voglia di fare una bel trolley e via verso gli States 🙂

  2. Fior di Sambuco ha detto:

    Io sono stata in America ma non li ho mai assaggiati 😦 Ricordo un tremento beverone che spacciavano per caffè ma il deserto del Nevada, i cieli azzurri della California e le montagne del Colorado hanno reso tutto “sopportabile”: vorrei tornarci un giorno…

    1. Il corno rosso ha detto:

      Il deserto del Nevada..che sogno! Anch’io spero di tornarci presto.
      Grazie di essere passata, buona giornata.

      1. Fior di Sambuco ha detto:

        Anche a te 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...