Pasta e zucca alla napoletana

La pasta con la zucca è uno dei miei primi preferiti. Io di solito la preparo “alla napoletana”. Infatti la tradizione napoletana prevede la cottura di tutti gli ingredienti in una sola pentola. Io l’ho sempre cucinata così ma mi ha sorpreso scoprire che non tutti la preparano così.

INGREDIENTI per 2 persone:

  • 400 gr di zucca
  • 150 gr di pasta mista
  • 1 spicchio d’aglio
  • olio evo
  • peperoncino
  • prezzemolo e parmigiano (facoltativi)

PROCEDIMENTO:

  • pulire la zucca e tagliarla a cubetti 
  • in una pentola lasciar rosolare nell’olio d’oliva  uno spicchio d’aglio e un peperoncino
  • aggiungere la zucca e lasciar soffriggere per dieci minuti
  • aggiungere l’acqua (quanto basta per cuocerci la pasta)
  • lasciate cuocere la zucca per 20 minuti con un coperchio
  • quando la zucca è cotta, salate e unite la pasta
  • mescolare e verificare se l’acqua e sufficiente o bisogna aggiungerne altra
  • lasciate cuocere la pasta senza coperchio ed aggiungere l’acqua qualora si asciugasse, proprio come in un risotto
  • quando la pasta sarà cotta e l’acqua si sarà completamente asciugata il piatto è pronto
  • c’è chi gradisce il parmigiano e basilico, io personalmente non li preferisco. Servire caldo.

Pasta_zucca.JPG

 

7 Comments

  1. lovebeautyandmakeupblog

    febbraio 21, 2017 at 9:22 am

    Saporitissima! E poi se ci aggiungo un po’ di provola… top 😉

    1. Il corno rosso

      febbraio 21, 2017 at 2:59 pm

      Per me rigorosamente affumicata 🙂

  2. Paola

    febbraio 21, 2017 at 2:16 pm

    Non ho mai provato la pasta cotta così, mi hai messo la curiosità

    1. Il corno rosso

      febbraio 21, 2017 at 2:58 pm

      Io faccio così anche i legumi, dovresti provare vengono buonissimi 😊

      1. Paola

        febbraio 21, 2017 at 3:13 pm

        Come i legumi? Anzichè farli bollire, li cuoci a risotto?

        1. Il corno rosso

          febbraio 21, 2017 at 4:15 pm

          Io li metto in ammollo per 10 ore con un pizzico di bicarbonato, poi dopo li trasferisco in pentola a pressione (senza mai aumentare o diminuire la fiamma). Quando l’acqua si è ben ritirata butto la pasta e la lascio cuocere stesso in pentola a pressione, girando con attenzione e aspettando che l’acqua si ritiri.
          I borlotti li faccio normali, le lenticchie con scorza di parmigiano e 3 pomodorini, i fagioli cannellini con soffritto e pomodorini.
          Poi così faccio anche pasta e patate, aggiungendo sedano, pomodorini e provola affumicata alla fine.

          1. Paola

            febbraio 21, 2017 at 4:20 pm

            Quante idee tutte insieme, grazie!

Leave a Reply