Primi piatti,  Ricette

Spaghetti con polipo di papà

Ogni famiglia ha la sua tradizione. Noi, da sempre, per almeno 2 mesi l’anno, mangiamo i polipi che mio padre pesca. Prima di scrivere la ricetta, che è la stessa da sempre, vi lascio con un detto napoletano legato alla tradizione del polipo:”‘O purpo se coce ‘int all’acqua soja!” ovvero “Il polipo si cuoce nella sua acqua”. 

INGREDIENTI PER DUE:

  • 3 cucchiai di olio
  • 2 polipi
  • mezzo bicchiere di vino rosso
  • 1 spicchio d’aglio
  • 5 pomodorini a testa o passata di pomodoro
  • sale q.b

PROCEDIMENTO:

  • Mettere cucchiai d’olio in una pentola, far soffriggere i polipi per 15 minuti,
  • mezzo bicchiere di vino rosso e lasciarlo evaporare
  • una volta evaporato mettere aglio schiacciato e lasciarlo dorare prima di toglierlo
  • aggiungere i pomodorini o la passata e ottenere un gustoso sughetto (aggiungere l’acqua qualora ce ne fosse bisogno se si utilizzano i pomodorini)
  • salare a piacere e condire gli spaghetti o le linguine.

FullSizeRender 2

8 commenti

Rispondi a Il corno rosso Annulla risposta